Port Townsend (2)

di nuovo a Port Townsend

Oggi la carta di credito funziona di nuovo, per furtuna! Ieri non sono riuscito a usarla in ben due stazioni di servizio e iniziavo a preoccuparmi, perchè senza sarebbe un bel casino da queste parti.

Ieri mi sono anche scordato di dire che lungo la highway 161 si prendevano solo stazioni di musica country che facevano molto atmosfera lungo una striscia di asfalto lunga 13 miglia (20km), senza curve, nemmeno appena appena pronunciate, costeggiata da alberi e qualche saltuaria deviazione, oltre che un bel pittoresco ufficio postale in legno con due bandiere USA enormi ai lati.

Ora sono di nuovo su un traghetto in partenza da Edmonds per Kingston, trenta minuti di trasferta in una giornata nuovamente splendida: da qui si vedono sia Mt. Baker a nord che Mt. Rainier a sud e le varie isole del Puget Sound si trovano, piatte, intorno a me. Effettivamente i Washington State Ferries (traghetti semiprivati dello stato di Washington) mantengono la fama di affidabilità che si portano dietro. Sono un pò cari perchè una singola traversata costa 12 dollari.

Vedo parecchia gente con un cellulare da queste parti, ma comunque molta meno che in Italia. Il fatto è che sono molto meno conveninenti: le telefonate costano molto care e mi hanno detto che si paga anche quando si riceve una telefonata, il che li rende decisamente meno appetibili. Inoltre ci sono vari operatori e non sembrano esserci contratti di roaming per cui data la vastità del territorio molte aree non sono coperte da tutti gli operatori. Ho proseguito e sono arrivato a Port Townsend, di nuovo, a downtown e sono in procinto di spararmi un bel burger con patatine fritte che sarà sicuramente abbondante.

Anche qui downtown sono due strade di numero e, a meno di girare nei negozi, occorre solo un ora per girare tutto, molo compreso. Interessante il museo storico della contea di Jefferson che contiene una sezione storica sull'esplorazione della costa e oggetti di vita quotidiana. Si possono visitare le celle della prigione dove si apprende come la città fosse un attivo porto dove fosse pratica abituale ubriacare i giovani e caricarli a forza sulle navi, e la prostituzione fosse di casa.

Ho proseguito il giro per Fort Worden, uno dei tre forti che fino agli anni 50 difendevano l'imbocco del Puget Sound da ipotetici attacchi di qualche potenziale nemico, gli unici che mai si avvicinarono furono un paio di sottomarini giapponesi che comunque snobbarono la zona concentrandosi sui cargo più a sud. Oggi il forte è un complesso dove si può campeggiare o affittare una casetta e godere di spiaggie (di tipo oceanico, acqua fredda e tronchi sulla spiaggia sassosa) e sentieri nel bosco a due passi da una cittadina come Port Townsend. Una signora molto cordiale e simpatica gestisce il museo dell'artiglieria dove viene ricostruita la storia del forte e mostrati, oltre a fucili e uniformi, anche molti modellini delle batteria installate nel forte che erano pezzi da 6 e 12 pollici (150 e 300mm). E' ancora possibile visitare le installazioni di una delle batterie (batteria Kintzie) che consistono in un edificio interrato, costruito in cemento in cui sono visibili le postazioni dei due pezzi a scomparsa da 12 pollici.

Oggi sono stanco, credo che sia stanchezza di ieri residua. Questa sera durante la cena ho avuto una interessante chiacchierata con Jack che è partita dalle sue condizioni fisiche per arrivare a parlare delle condizioni sociali degli States. E' incredibile come sia possibile che nessun dottore voglia prendersi cura di Jack perchè è appoggiato alla assicurazione pubblica, non riesce nemmeno a farsi visitare da qualcuno che sia più preparato di un infermiere: anche al pronto soccorso si rifiutano di farlo parlare un un vero dottore. In una di queste pagine racconterò la sua vicenda che di per sè è incredibile

Oggi il contamiglia dell'auto è arrivato a segnare 1312 miglia, quando l'ho presa ne segnava 340 per cui sono vicino alle 1000 miglia in dieci giorni. Credo proprio di percorrerne ancora altrettante prima di finire il viaggio. Il clima continua ad essere splendido con giornate assolate e calde (26 gradi oggi la massima) ma l'aria è sempre fresca garantendo notti fresche e beate.

Casella postale porto di Port Townsend Traghetto per Whidby Island (WSF) Parco Chief Chetzemoka